C’è un posto nel mondo…

GIOVANNI BIRINDELLI, 8.10.2014

(Pubblicazione originale: Catallaxy Institute. Ripubblicato da Miglioverde e da Movimento Libertario)

Una delle cose che mi sono rimaste più impresse del referendum scozzese è stato un tweet che lessi del tutto casualmente: una donna aveva piantato nel suo giardino davanti alla casa un cartello a favore del “SI”. Il vento lo aveva buttato a terra mentre era in ufficio. Il suo vicino di casa, che invece aveva piantato un cartello a favore del “NO”, risistemò il cartello caduto, piantandolo a terra più solidamente di quanto potesse fare la donna.

C’è un mio caro amico di vecchia data, Tobia, con cui ‘litigo’ spesso quando parliamo di politica in quanto lui ha idee opposte a quelle liberali classiche/libertarie. Tuttavia mi ha appena mandato il seguente link al sito del Free State Project. Non lo conoscevo. Questo sito elenca alcuni fatti del New Hampshire. Ne riporto solo alcuni qui sotto in italiano (per l’elenco completo in inglese e le fonti vedere il link citato).

«Il New Hampshire non ha la tassa sui consumi (general sales tax).

Il New Hampshire non ha la tassa sul reddito. I dividendi e i tassi d’interesse sono tassati solo al 5% [comunque troppo, n.d.r.].

Il New Hampshire non ha alcuna tassa sul capital gain.

Il New Hampshire non ha alcuna tassa di registro.

Il New Hampshire non ha alcuna tassa sui macchinari o l’equipaggiamento.

Il New Hampshire offre il più basso carico fiscale in rapporto al prodotto interno lordo della nazione.

Il New Hampshire è classificato al terzo posto fra gli stati che ricevono la minore quantità di spesa pubblica federale come percentuale delle tasse federali pagate [comunque troppo alta, n.d.r.].

Il New Hampshire è al secondo posto fra gli stati che ricevono i sussidi federali all’agricolutura più bassi: meno dello 0,1% del totale dei sussidi all’agricoltura elargiti [comunque troppo, n.d.r.].

La legge del New Hampshire proibisce esplicitamente il ricorso all’esproprio della proprietà privata.

La legge del New Hampshire offre una fra le regolamentazioni sul porto d’armi meno restrittive della nazione: nessuna licenza è richiesta per il trasporto visibile (open carry); la licenza per il trasporto nascosto/invisibile (concealed carry) è disponibile su una base shall-issue (*)

[(*) una base shall-issue vuol dire che l’emissione della licenza è soggetta solamente a regole generali e quindi che non c’è nessuna discrezionalità da parte dell’amministrazione. Una base may-issue, invece, vuol dire che l’emissione della licenza è a totale discrezione dell’autorità. N.d.r.].

Il New Hampshire è lo stato più sicuro della nazione.

La sede del potere legislativo statale (state capitol building) non ha nessun metal detector, il che riflette il tipo di relazione e di apertura che l’autorità del New Hampshire ha col pubblico. Con di 190 anni di età, questa è la più vecchia state house nella nazione.

Il New Hampshire è l’unico stato che non impone la cintura di sicurezza obbligatoria per adulti.

Il New Hampshire è uno dei soli tre stati che non impone il casco ai motociclisti.

Il New Hampshire è classificato al terzo posto fra gli stati con il minor numero di incidenti mortali per 100 milioni di miglia guidate.

Il New Hampshire è l’unico stato che ha vietato per legge l’uso di lettori automatici delle targhe (Automatic License Plate Readers, ALPR).

Il New Hampshire è l’unico stato che non ha l’assicurazione per l’automobile obbligatoria (sebbene l’89% dei conducenti la abbia).

Il New Hampshire è lo stato americano in cui possedere un’automobile è meno caro.

I legislatori del New Hampshire sono pagati solamente 100 dollari l’anno.

Il New Hampshire è uno degli stati con la burocrazia più piccola.

La costituzione del New Hampshire è una delle sole sei costituzioni degli stati USA che esplicitamente tutela il diritto dei cittadini alla rivoluzione (Sezione 1, Articolo 10).

La costituzione del New Hampshire non proibisce esplicitamente la secessione.

Gli impiegati pubblici [i parassiti, n.d.r.], dai commessi al governatore dello stato, sono a disposizione di chiunque voglia incontrarli personalmente e generalmente non richiedono un appuntamento: politica dell’“entrare direttamente nell’ufficio” (walk-right-in office policy).

Il Free State Project del New Hampshire è stato approvato da molte persone nella comunità a favore della libertà, fra cui: Ron Paul, Penn Jillette, Peter Schiff, Lew Rockwell e Walter Williams. Inoltre, il FSP ha ricevuto il supporto del giudice Andrew Napilitano, di John Stossell e di Neal Boortz.

La cultura del New Hampshire ancora riflette il suo famoso motto “vivi libero o muori”.

Il New Hampshire ha una popolazione che pratica l’homeschooling vasta, politicamente attiva e in forte crescita.

Il New Hampshire offre molte opzioni scolastiche private/non-governative fra cui: scuole a casa, scuole Montessori, scuole Waldorf, scuole religiose, collegi, scuole private tradizionali.

I votanti indipendenti [coloro che non votano Partito Repubblicano o Partito Democratico, n.d.r.] sono il 40% dell’elettorato, il che mostra lo spirito di indipendenza dei cittadini e la non soddisfazione nei confronti dei partiti maggiori.

Il New Hampshire è stato il primo stato ad adottare la legislazione sui matrimoni fra persone dello stesso sesso senza che ciò implicasse una rottura con la legislazione già esistente.

Il New Hampshire ha rigettato il programma REAL ID (la carta d’identità).

Il New Hampshire è un ambiente favorevole per i piccoli businesses e gli imprenditori.

Il reddito mediano familiare del New Hampshire (62,647 dollari annui) è fra i più alti della nazione.

La comunità del Free State Project è amichevole nei confronti dell’oro e dell’argento come moneta (gold/silver currency-friendly). Per esempio, Shire Silver è usato da molti partecipanti al FSP come moneta alternativa.

Il New Hampshire ha un’economia diversificata.

Nel marzo 2013 il tasso di disoccupazione del New Hampshire era del 5,7%, contro una media USA del 7,6%.

Il New Hampshire ha la percentuale più bassa di residenti e bambini in condizioni di povertà della nazione.

Il New Hampshire è classificato al nono posto nella nazione per la percentuale dei lavori in alta tecnologia.

Il New Hampshire ha una delle tassazioni più basse su benzina, sigarette e birra e non ha tassazione su vino e superalcolici.

Il New Hampshire è classificato al terzo posto fra gli stati più sani.

Il New Hampshire è classificato al primo posto per la qualità dei servizi sanitari.

Il New Hampshire è classificato al primo posto negli USA nell’indice del benessere dei bambini.

Il New Hampshire ha il più elevato standard di vita nel paese (basato sul tasso di povertà, 2011)

Il New Hampshire è al primo posto nella conoscenza, da parte dei cittadini, dei principi fondamentali di economia e finanza.

Il New Hampshire offre centinaia di organizzazioni private e non-profit, da banche del cibo all’assistenza ai giovani ai servizi sanitari.

Il New Hampshire è la casa di persone di tutte le religioni allo stesso modo in cui lo è di coloro che non sono religiosi

Il New Hampshire è uno stato che mantiene una bellezza e degli scenari mozzafiato – l’oceano, i laghi, le montagne, le foreste, i fiumi, i villaggi pittoreschi del New England, i ponti coperti e dimore storiche».

One thought on “C’è un posto nel mondo…

  1. Pingback: VEJA.it - VEJA.it

Comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s