Benvenuto, Bernardo!

GIOVANNI BIRINDELLI, 30.12.19

È per me un onore accogliere Bernardo Ferrero nella nostra piccola associazione di libertari.

Bernardo sta facendo un Master in Scuola Austriaca di economia a Madrid sotto la guida del prof. Jesús Huerta de Soto ed è membro della redazione di Storia Libera (www.storialibera.it), un’autorevole rivista di scienze storiche e sociali. Si è laureato in economia a Londra e ha partecipato a diverse conferenze e seminari presso il Mises Institute di Auburn (Alabama, USA). Ha contribuito al sito «mises.org» (https://mises.org/profile/bernardo-ferrero) e al Quarterly Journal of Austrian Economics. Un suo recente articolo su quest’ultimo giornale *, in particolare, lo ho trovato particolarmente bello. In questo articolo, mettendo a confronto due “correnti” della Scuola Austriaca di economia (quella di Ludwig von Mises e quella di Joseph Schumpeter), Bernardo fa emergere in maniera molto chiara la differenza strutturale fra le due e come la prima, al contrario della seconda, sia quella scientificamente valida.

Ho conosciuto Bernardo nell’estate del 2018, a Firenze, in occasione di un incontro con un comune amico e grande intellettuale libertario. Abbiamo parlato ininterrottamente per sei ore. A quella discussione devo il più grande cambiamento di idee che abbia mai avuto in relazione alla scienza della libertà. All’epoca, ritenevo che il principio di non aggressione (NAP) fosse un ordine spontaneo, non una legge naturale. Durante quella discussione mi sono convinto che invece a essere un ordine spontaneo è il processo di scoperta del principio di non aggressione e che questo principio di per sé è una legge naturale (non un ordine spontaneo), anche se intendo “legge naturale” in un senso diverso da quello inteso da Bernardo. Per lui, come per Rothbard, la naturalità del NAP è “scoperta razionalmente a partire dalle inclinazioni naturali della natura umana” (Rothbard M.N., 2002 [1998], The Ethics of Liberty [New York University Press, New York], p. 17). Per me invece è scoperta razionalmente mediante il legame logico (e in questo senso naturale) fra il NAP e il principio di uguaglianza davanti alla legge.  Il NAP è infatti l’unica regola di giusto comportamento (cioè l’unica regola di comportamento la cui violazione giustifica il ricorso alla coercizione fisica) che è compatibile col principio di uguaglianza davanti alla legge inteso in senso logico, e non politico. Ed è questa compatibilità che, di per sé necessaria per la scientificità del NAP (cioè perché il NAP abbia una “validità assoluta, immutabile e universale in ogni tempo e in qualsiasi luogo” – Rothbard M.N., Ibid.), essendo logica, è naturale e rende tale il NAP.

La scoperta della naturalità del NAP è stato per me un passo avanti fondamentale, di cui appunto devo ringraziare Bernardo. 

Ho rivisto Bernardo questo autunno, sempre a Firenze, questa volta a casa mia. Anche in questa occasione abbiamo parlato ininterrottamente di economia e di scienza della libertà per oltre sei ore, prima con mia figlia che si arrampicava su di me e poi davanti a un risotto. E anche in questa occasione ho fatto passi avanti nel mio pensiero.

Bernardo è una persona di una cultura vasta e in rapida crescita. Ha una capacità logico-analitica fuori dal comune. È aperto e attento. Ultimo ma non ultimo, ha una gentilezza di altri tempi.

Benvenuto Bernardo in questa piccola associazione di amici della libertà.

(*) Versione online: https://mises.org/library/are-structural-fluctuations-natural-or-policy-induced-analyzing-misess-and-schumpeters

Versione .pdf: 10469-are-structural-fluctuations-natural-or-policy-induced-analyzing-mises-s-and-schumpeter-s-contributions-to-business-cycle-theory (1) )

 

3 thoughts on “Benvenuto, Bernardo!

  1. bernferrr February 2, 2020 / 4:25 am

    Caro Giovanni, leggo purtroppo solo ora questa tua bellissima ed articolata presentazione. Ti ringrazio vivamente per le tue belle parole e per i tuoi (eccessivi) complimenti . È per me veramente un onore entrare a far parte di Catallaxy Institute e poter dare un contributo a questa importante missione. Come dice il lemma Misesiano tratto da Virgilio: Tu ne cede malis sed contra audentior ito.

  2. StoriaLibera December 31, 2019 / 8:46 am

    Complimenti ad entrambi: a Bernardo per essere stato scelto da Giovanni; a Giovanni per aver compreso le capacità di Bernardo.

    Il giorno lun 30 dic 2019 alle ore 18:04 WordPress.com ha scritto:

    > Catallaxy posted: “GIOVANNI BIRINDELLI, 30.12.19 È per me un onore > accogliere Bernardo Ferrero nella nostra piccola associazione di libertari. > Bernardo sta facendo un Master in Scuola Austriaca di economia a Madrid > sotto la guida del prof. Jesús Huerta de Soto ed è me” >

Comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.