“Il Sole determina i cambiamenti climatici. CO2 è irrilevante”

 

 

Links utili:

http://www.globalclimatescam.com/the-global-warming-swindle/

Climate shock: 90 percent of the world’s glaciers are GROWING

https://www.focus.it/scienza/scienze/global-warming-la-grande-pausa-del-riscaldamento-globale?fbclid=IwAR0fJtv0kelEk-pSRdgcECb9wF-X9L15InILaacGJ52GINz0JhE9yaTI5W4

ambiente. la nasa: la terra è più verde rispetto a 20 anni fa. foreste in aumento.

 

https://neovitruvian.wordpress.com/2019/09/06/la-nasa-ammette-che-i-cambiamenti-climatici-si-verificano-a-causa-delle-variazioni-nellorbita-della-terra-intorno-al-sole/

 

Anders Brownworth spiega cos’è la blockchain

La spiegazione più semplice e chiara che ho visto fino a oggi della Blockchain, la tecnologia che sta alla base di Bitcoin. Davvero un ottimo lavoro per i non addetti ai lavori (anche se non esaustivo, ma pare che ci sia una seconda puntata in arrivo). GB

Intervista di Francesco Carbone a Francesco Simoncelli

Intervista di Francesco Carbone a Francesco Simoncelli sul Podcast audio “Il Truffone”

http://iltruffone.com/it-023-chiarezza-e-buone-letture-il-modo-per-diradare-la-confusione-economica/

Ansel Lindner su cosa è una blockchain

GIOVANNI BIRINDELLI, 3.12.2016

Su segnalazione di Giacomo Zucco, pubblico una traduzione in italiano di alcuni punti che ritengo essenziali di un articolo di Ansel Lindner (la cui versione originale in inglese può essere trovata qui: http://bitcoinandmarkets.com/blockchain-rules-of-thumb/ ). In questo scritto, Lindner spiega in modo estremamente chiaro cosa è una blockchain, quali sono i suoi punti di forza e i suoi limiti. Cosa fa bene e cosa fa male. A seguito della lettura di questo articolo, devo correggere alcuni passaggi di un paio di miei articoli, in cui affermavo che una crittomoneta ancorata all’oro fisico potrebbe essere uno scenario sostenibile. Continue reading

Quale è il nesso tra Truffone monetario e Truffone politico?

Seconda parte dell’intervista di Francesco Carbone a Giovanni Birindelli sul Podcast audio “Il Truffone”

http://iltruffone.com/12

Chase Rachels and the stateless society

(Original publication: Tom Woods show)

Interviewed by Tom Woods, Chase Rachels explains libertarian arguments for a stateless society very clearly and effectively.

Chase Rachels is the author of the book: A Spontaneous Order: The Capitalist Case For A Stateless Society (2015, Jacksons – London).

http://tomwoods.com/podcast/ep-725-a-spontaneous-order-the-capitalist-case-for-a-stateless-society/

Tramedoro: una gran bella notizia!

GIOVANNI BIRINDELLI, 17.10.2016

(Pubblicazione originale: Catallaxy Institute)

Una gran bella notizia. È nato “Tramedoro” (www.tramedoro.eu): un sito dove trovare sintesi ben strutturate, ben pensate e ben scritte dei grandi libri delle scienze sociali: economia, filosofia, politica, psicologia, sociologia, storia.

La sintesi di ogni libro (lunghezza media circa 10 pagine A4) è strutturata in sei diverse sezioni : “Perché leggere questo libro”, “Punti chiave”, “Riassunto”, “Citazioni rilevanti”, “L’Autore”, “Nota bibliografica”.

I contenuti sono stati scritti o selezionati da un grande autore: Guglielmo Piombini. Sono rappresentate tutte le scuole di pensiero (i libertari non hanno paura del confronto, anzi) e le sintesi non contengono giudizi di valore. Continue reading

Il rinascimento è Bitcoin, non la blockchain

Estratto (in italiano) dell’articolo It’s All About the Blockchain di Erik Voorhees

 Schermata 2015-11-04 alle 13.17

“Bitcoin ha reso il termine “fiat” una cosa, e quando qualcosa ha un nome, può essere criticata. Ogni giorno che Bitcoin esiste, dimostra la validità dell’idea ingenua che il denaro può funzionare senza pianificazione centrale. … Senza Bitcoin, una blockchain è semplicemente un database distribuito – non esattamente una tecnologia innovativa. … Rimane da vedere quanto tempo ci vorrà prima che il settore finanziario si renda conto che la vera innovazione di valore non è il registro distribuito della blockchain (che è già esistito in altre forme) , ma piuttosto la piattaforma aperta di inclusione finanziaria che non ha bisogno di una controparte o cartello di cui fidarsi (e questa è una cosa che non è mai esistita prima).  Continue reading

Elogio dei soldi in tasca o sotto il materasso quando lo stato si fa predatore

CARLO LOTTIERI, 20.10.2015

(Pubblicazione originale: Il Foglio)

La scelta del governo Renzi di alzare il limite nell’utilizzo del contante va accolta positivamente, per vari motivi.
La ragione fondamentale è che ogni ostacolo all’utilizzo delle banconote va considerato un’aggressione alla proprietà. Quando a un acquirente viene impedito di usare i propri soldi per comprare un’autovettura o un’abitazione è del tutto evidente che egli non è interamente proprietario dei risparmi di cui in teoria vorrebbe disporre. Nella sostanza c’è qualcuno – quanti legiferano e gestiscono l’apparato pubblico – che esercita un effettivo controllo su quella ricchezza.

Questi argomenti sono al centro di un recente pamphlet di Leonardo Facco intitolato “Elogio del contante”, pubblicato dal Miglioverde editore. Per Facco la vicenda del contante proibito e/o limitato in molte parti d’Europa testimonia della crisi della proprietà e, correlativamente a ciò, del diritto. E ci aiuta a comprendere come sia mutato il rapporto tra gli apparati pubblici e l’universo delle relazioni private. Continue reading